Strumenti di qualità per moto e motociclisti al miglior prezzo

Aprire le porte dei negozi che hanno una promozione. Non perda l’intera gamma di offerte fuori prezzo. Ti offriamo accessori di qualità: un paio di guanti omologati, un kit di comunicazione, pezzi di ricambio per moto e il kit di attrezzi ideale per la manutenzione ordinaria e semplice.

Il kit di attrezzi ideale per la tua moto

C’è una tendenza crescente a portare la moto al concessionario al minimo intervento. Ma è abbastanza facile fare un po’ di manutenzione di routine da soli. Questo vi farà risparmiare qualche euro. Manutenzione semplice che puoi fare da solo: cambiare le pastiglie dei freni, fare il cambio dell’olio, cambiare l’olio e i filtri dell’aria, fare il tensionamento della catena, cambiare il liquido di raffreddamento. Tutte queste operazioni possono essere eseguite con un minimo di strumenti. Evitate gli utensili economici o saldati a basso costo che potrebbero costarvi molto di più alla fine: dadi arrotondati, filetti o teste di viti danneggiate.

Chiavi disponibili nel kit di attrezzi

Si dovrebbero usare chiavi piatte di dimensioni standard. È più pratico usare i cosiddetti modelli “misti”, cioè con una forchetta da una parte e un occhio dall’altra. Le chiavi poligonali vi permetteranno di passare attraverso spazi in cui l’ampiezza è ridotta. Usare il lato dell’occhio ogni volta che è possibile, per evitare di danneggiare le noci. Chiavi per tubi: prenderemo le stesse misure delle chiavi piatte. Le chiavi a bussola esagonali sono preferibili a quelle a 12 lati. Le chiavi esagonali offrono un supporto migliore e vi impediranno di arrotondare gli angoli dei vostri dadi. Le chiavi a bussola cave permettono di accedere al dado anche se la vite sporge molto. Si possono usare chiavi a bussola da 12 se sono di buona qualità.

Utilità di una stampella

Il cavalletto da officina posteriore è indispensabile e rende il lavoro molto più facile, soprattutto se non si dispone di un cavalletto centrale. In questo caso, dovrete investire in un supporto specifico con il mandrino giusto. I cavalletti posteriori esistono in una versione a pattino che porta la bici sotto il forcellone o in una versione a forcella che comporta l’applicazione di diaboli. Potete completare il vostro cavalletto posteriore con un cavalletto anteriore che prende sotto il piantone dello sterzo o sotto i tee della forcella.